RISCHIO BLOCCO PROGETTI DI VITA FINANZIATI CON IL DOPO DI NOI

18 / 06 / 2024

Sono ormai trascorsi 6 anni dalla pubblicazione del decreto dirigenziale n. 2 del 12/01/2018, che approvò l’avviso pubblico per la selezione di progetti personalizzati per il “Dopo di Noi, che hanno dato la possibilità a molte persone con disabilità e alle loro famiglie di presentare progetti personalizzati con un budget economico fino ad un massimo di 40 mila euro.

Ad oggi però la situazione è molto preoccupante perché si rischia che tanti progetti non potranno essere rifinanziati a causa del mancato raggiungimento del 100 % della rendicontazione dei fondi 2016 e 2017 da parte di alcuni Ambiti Sociali, e ciò non consente il trasferimento delle risorse 2020, che ammontano a circa 8 milioni di euro.

L’allarme già era stato lanciato dalla Corte dei Conti, che attraverso la Relazione sull’attuazione dalla legge n. 112/2016 dello scorso anno aveva evidenziato una serie di criticità, tra cui l’incapacità degli Enti Locali, compresi quelli campani, di progettare interventi, di rendicontarli, determinando, in effetti il blocco delle risorse del 2020 destinate agli Ambiti della Regione Campania.

In Campania, fino ad oggi, sono stati finanziati 1.069 progetti personalizzati (finanziati con i fondi 2016/2017/2018 e 2019), un numero significativo di persone con disabilità che hanno avuto la possibilità di progettare insieme agli Ambiti Sociali e al Terzo Settore i propri percorsi di vita e di autonomia, evitando anche l’istituzionalizzazione

Siamo molto preoccupati-dichiarano dalla Fish Campania- di questo stallo causato da pochi ambiti che non hanno rendicontato e quindi non speso risorse importanti per le persone con disabilità, come evidenziato anche dai numeri di progetti realizzati. Nonostante tutte le azioni messe in campo dall’Amministrazione Regionale, ad oggi, manca ancora il 10 % delle risorse al raggiungimento del valore necessario per ricevere il trasferimento da parte del Ministero del fondo del 2020.

Chiediamo, concludono dalla Fish Campania, alla Regione Campania di farsi carico delle risorse del 2020, anticipandole, per evitare il blocco delle progettualità.

Fonte: Comunicato Stampa FISH CAMPANIA

Ultime notizie

IL VOLONTARIATO CASERTANO: CARATTERISTICHE E SPECIFICITÀ

“Il Volontariato Casertano: caratteristiche e specificità” è una ricerca promossa dal CSV ASSO.VO.CE. ETS per costruire una fotografia aggiornata del Volontariato casertano, alla luce delle trasformazioni in atto (dalla Riforma del Terzo Settore all’operatività del...

BENI CONFISCATI E BENI COMUNI: ONLINE L’AGGIORNAMENTO DATI 2024

Anche nel 2024 il CSV ASSO.VO.CE. ETS ha rinnovato il proprio impegno Il CSV ASSO.VO.CE. ETS rinnova il proprio impegno sul tema dei beni comuni e dei beni confiscati. È online sul sito del Centro di Servizio per il volontariato della provincia di Caserta...

PROGETTI DI ADOZIONE SOCIALE PER LE VITTIME DI USURA

La Direzione Generale 6009 - Ufficio per il federalismo e dei sistemi territoriali e della sicurezza integrata della Regione Campania, ha approvato una nuova procedura telematica per presentare la proposta progettuale per l’Avviso Pubblico “Progetti di Adozione...

Skip to content