POVERTA’ E DIRITTI.: BANDO “REALIZZIAMO IL CAMBIAMENTO CON IL SUD”

SCADENZA: 26/06/2023

ENTE DI RIFERIMENTO: FONDAZIONE CON IL SUD, ACTIONAID, FONDAZIONE REALIZZA IL CAMBIAMENTO 

FONDAZIONE CON IL SUD, ACTIONAID, FONDAZIONE REALIZZA IL CAMBIAMENTO LANCIANO LA SECONDA EDIZIONE DEL BANDO ”Realizziamo il cambiamento con il Sud”  
PER INTERVENTI DI CONTRASTO DELLA POVERTA’E PER LA PROMOZIONE DEI DIRITTI 

Fondazione CON IL SUD, ActionAid Italia e Fondazione Realizza il Cambiamento promuovono il bando “Realizziamo il cambiamento con il Sud” per contrastare la povertà e tutelare i diritti delle persone che vivono in condizioni di vulnerabilità nelle regioni meridionali. Novità dell’edizione 2023 è l’apertura anche a imprese sociali senza scopo di lucro. A disposizione complessivamente 500 mila euro. La scadenza è il 26 giugno 2023.  

Roma, 26 aprile 2023 – Dopo il lancio della prima edizione nel 2022, Fondazione CON IL SUD, ActionAid Italia e Fondazione Realizza il Cambiamento proseguono nel loro impegno di finanziare iniziative virtuose nel Sud Italia promuovendo la seconda edizione del bando “Realizziamo il cambiamento con il Sud”. Il contributo sarà erogato da Fondazione Realizza il Cambiamento e l’ammontare complessivo a disposizione è di 500 mila euro.  

Anche in quest’edizione, il bando vuole sostenere interventi di contrasto alla povertà e promozione dei diritti a favore di persone che vivono in condizioni di vulnerabilità, soprattutto persone con background migratorio, donne e giovani che si trovano in condizione di povertà e/o di diritti negati. 

La novità dell’edizione 2023 è l’apertura alle imprese sociali senza scopo di lucro, purché costituite in forma di associazione, fondazione o in forma societaria – comprese le cooperative sociali. Gli altri soggetti ammissibili sono gli Enti del Terzo Settore (ETS) non societari, le Fondazioni, le associazioni riconosciute e non riconosciute e gli enti ecclesiastici e religiosi senza scopo di lucro. Gli interventi dovranno realizzarsi in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. 

Gli ambiti d’intervento individuati sono due: povertà e diritti. L’ambito POVERTÀ è rivolto a favorire la fuoriuscita da condizioni di povertà economica e marginalità sociale, promuovere soluzioni di welfare comunitario e di welfare generativo che coinvolgano attivamente le persone più vulnerabili. L’ambito DIRITTI è volto a favorire l’empowerment socio-economico e la tutela dei diritti umani e civili di persone in condizione di vulnerabilità e a contrastare la violenza di genere in ogni sua forma. Le proposte potranno intervenire in uno o entrambi gli ambiti d’intervento.   

Con la seconda edizione di questo bando vogliamo proseguire la proficua collaborazione con ActionAid Italia e Fondazione Realizza il Cambiamento”, dichiara Marco Imperiale, Direttore Generale della Fondazione CON IL SUD. “Siamo sempre più convinti che il vero cambiamento non possa che partire dal sociale, dalle comunità e dai loro bisogni, mettendo al centro le energie positive dei territori. In questo senso, le organizzazioni di terzo settore hanno un ruolo centrale, per l’approfondita conoscenza dei contesti in cui operano e per l’impegno e la capacità di “spendersi” per rispondere alle necessità di chi vive situazioni difficili a causa della povertà o di diritti negati o violati”.  

“Nella scorsa edizione abbiamo selezionato nove progetti e constatato l’interesse di moltissime organizzazioni. Ora ripartiamo con una nuova edizione del bando che punta ancora una volta a intervenire su povertà ed esclusione dei diritti. Vogliamo continuare la strada intrapresa e generare nuovi circoli virtuosi, capaci di dare risposte concrete alle persone in situazione di marginalità e vulnerabilità creando opportunità nei territori in cui operano perché crediamo fortemente nella capacità che le persone hanno di generare un cambiamento sostenibile e duraturo nel tempo se sono messe nelle condizioni di poterlo fare” dichiara Katia Scannavini, Vicesegretaria generale ActionAid Italia

Le iniziative – dalla durata compresa fra i 18 e i 24 mesi – dovranno essere presentate da un partenariato composto da almeno tre enti di cui uno ricopra la funzione di soggetto proponente. I contributi richiesti potranno variare da un minimo di 40.000 euro ad un massimo di 80.000 euro con un cofinanziamento previsto del 10% dell’importo richiesto.   Le proposte progettuali, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere compilate e inviate tramite il format d’invio delle proposte disponibile sulla pagina del bando www.actionaid.it/cambiamentoconilsud entro il 26 giugno 2023.  

Ultime notizie

Sono 120mila gli Enti del Terzo Settore nel RUNTS

Sono 120mila gli Enti del Terzo settore iscritti al RUNTS al 31 dicembre 2023. Un universo che continua a crescere (a fine aprile gli ETS sono già 126mila) perché, come mostra una indagine campionaria effettuata sui 25mila enti non trasmigrati da altri registri, nati...

24,25,26 MAGGIO: ASSEMBLEA AITF NAZIONALE ELETTIVA 2024

Lusinghieri riconoscimenti alla delegazione casertana nell'assemblea elettiva 2024 di AITF Nazionale svoltasi a Torino. A conclusione dei lavori dell'assemblea generale elettiva dell'AITF nazionale, ospitati presso l'Aula Magna di igiene, all'interno della città della...

2 Giugno: Artando promuove una passeggiata naturalistica

Caserta - Domenica 2 giugno alle ore 9.00 l'associazione Artando promuove una passeggiata naturalistica "Alla scoperta dei profumi della natura. Un incontro per far vivere appieno un’esperienza di educazione ambientale immersi nella natura a due passi da...

Skip to content