Nodi in Comune: ad Aversa un nuovo punto di riferimento per i cittadini

14 / 03 / 2022

Venerdì 25 febbraio, alle ore 15.00, presso l’aula consiliare del Comune di Aversa, il CSV Asso.Vo.Ce. in collaborazione con l’amministrazione comunale presenta il nuovo sportello “Nodi in Comune”.

La presentazione del progetto a cura della coordinatrice del progetto Dott.ssa Chiara Caterino, sarà preceduta dai saluti istituzionali del Sindaco di Aversa Alfonso Golia e dell’assessore alle politiche sociali Luigi Di Santo. Le conclusioni sono affidate alla Presidente del CSV Asso.Vo.Ce. Elena Pera.

Lo sportello di Aversa sarà operativo il giovedì pomeriggio, presso alcuni locali resi disponibili all’interno della Casa comunale, a seguito della delibera di Giunta n°26 del 26 gennaio 2022.

I Nodi in Comune

I “Nodi in comune” sono degli sportelli dislocati in alcuni Comuni dell’Agro aversano e si configurano come dei luoghi di raccolta delle richieste di aiuto formulate da cittadini vittime di discriminazioni, violenza, bullismo, esclusione e altre ingiustizie sociali.

Le persone più fragili possono beneficiare gratuitamente di servizi quali assistenza sociale, assistenza legale, supporto psicologico e mediazione culturale, garantiti grazie alla collaborazione di un’equipe di professionisti e volontari. La persona viene quindi accompagnata nella formulazione e attuazione di un progetto di intervento individualizzato.

Gli interventi vengono realizzati in collaborazione con i Servizi Sociali del comune di appartenenza, con altri enti erogatori istituzionali e con la rete di enti del terzo settore del territorio.

Come accedere al servizio

Per accedere al servizio, è necessario fare una richiesta presso gli sportelli Nodi in Comune attivati in alcuni Comuni dell’Agro Aversano. La richiesta può essere attivata dal singolo cittadino interessato, da un familiare o un tutore giuridico, dai servizi territoriali o da associazioni del territorio.

Oltre allo sportello di Aversa è al momento attivo uno sportello presso il Comune di Casaluce.

Il Progetto e la partnership

Il progetto “Nodi in Comune” nasce nell’ambito delle “Pratiche Collaborative per il Benessere della Comunità” collaborazioni tra enti di Terzo settore, istituzioni e imprese finalizzate a rispondere ai bisogni delle comunità di riferimento attraverso progetti operativi.

ODV ed ETS o aspiranti tali sono chiamati a partecipare in qualità di partner e a realizzare azioni di supporto alla comunità, attraverso il sostegno di ASSO.VO.CE. Contestualmente aspiranti volontari possono partecipare alle attività sul territorio e sperimentare, con l’ausilio di volontari esperti, nuove forme di cittadinanza attiva.

Gli ETS che hanno aderito alla progettualità “Nodi in comune” sono:

le ODV A.R.CA., Sì Teverola, SIAM, Omnia onlus, Nella Rete, VINCI, Il Coraggio di Briciola, Ass. Mamme coraggio e vittime della strada, Gocce di Vita, Black and White, Fenice – crea non distruggere, Geofilos Atella, CAM, ANVCAV, CasaleLab,
le APS Papatrac, Comitato don Peppe Diana e Together;
le Cooperative sociali Davar e Agropoli;
la Parrocchia di San Nicola di Bari a Casal di Principe.
Collaborano al progetto i Comuni che ospitano gli sportelli.

Ultime notizie

Sport e Integrazione: Avviso pubblico “Io vengo dallo Sport”

‘Io vengo dallo Sport’ è un intervento realizzato nell’ambito del Progetto ‘Sport e Integrazione’, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Ministero per lo Sport e i Giovani, in collaborazione con Sport e Salute S.p.a., Società...

Bando “Leggimi 0-6” 2022

Il Fondo per la promozione del libro e della lettura, tra le linee di intervento da finanziare, prevede quella di “favorire specifici interventi a favore delle bambine e dei bambini da zero a sei anni di età, tenendo a riferimento il sistema integrato dei servizi di...

IN 200 A FIRENZE, PER LA PRESENTAZIONE DEL MANIFESTO DEI CSV

Il documento riassume in otto punto l'agenda che il sistema dei 49 centri di servizio ha fissato per potenziare lo sviluppo del volontariato nei prossimi anni. Tommasini "associazioni diventino punto di riferimento nelle comunità, ad iniziare dalla pubblica...

Skip to content