Avviso per il sostegno agli Enti del Terzo Settore (ETS) impegnati nell’emergenza COVID-19: comunicato su tempistica erogazione contributi agli ETS

06 / 05 / 2022

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali comunica che, come previsto dal punto 9 dell’Avviso, pubblicato in data 22/12/2021 sul sito web dell’Agenzia per la Coesione Territoriale (ACT) e finalizzato all’erogazione di contributi agli Enti del Terzo settore (ETS) finanziati dal Fondo Sviluppo e Coesione (FSC), in analogia con le modalità di controllo preventivo attuate dal Ministero del Lavoro a valere fondo ordinario per il sostegno agli ETS, l’ACT sta procedendo alle verifiche sul possesso dei requisiti soggettivi di legittimazione all’accesso ai contributi (punto 2 dell’avviso) da parte dei 3.180 Enti richiedenti.

A tale scopo, subito dopo la chiusura dell’Avviso, avvenuta il 4 febbraio scorso, l’ACT ha inviato gli elenchi, estrapolati dalla piattaforma elettronica messa a disposizione dal Ministero del Lavoro, alle Amministrazioni titolari dei registri di riferimento degli Enti per la verifica sulla regolarità delle iscrizioni, trasmettendo gli elenchi delle APS e delle ODV regionali alle Regioni, l’elenco delle ONLUS all’Agenzia delle Entrate e l’elenco delle APS nazionali, loro articolazioni territoriali e circoli affiliati al Ministero del Lavoro.

Ad esito dei risultati delle verifiche comunicate dai soggetti responsabili dei registri, l’ACT ha avviato, per poco più del 10% degli ETS richiedenti risultati non regolarmente iscritti, il soccorso istruttorio ai sensi dell’art. 10 bis della L. n. 241/1990 e smi. Tale fase di verifica è ancora in corso.

Successivamente alla chiusura del contraddittorio con i singoli Enti, l’ACT procederà, sempre attraverso la piattaforma informatica del Ministero del Lavoro, a predisporre gli elenchi degli ETS che hanno definitivamente superato – con esito positivo – i controlli per poi procedere, direttamente, all’erogazione dei finanziamenti alle APS nazionali (incluse le articolazioni territoriali e i circoli affiliati) mentre, per le APS e le ODV regionali, nonché per le ONLUS, l’ACT trasferirà i fondi alle Regioni interessate che provvederanno ad effettuare i pagamenti.

Come indicato sempre dal punto 9 dell’Avviso, l’erogazione dei contributi da parte dell’ACT e delle Regioni è, altresì, subordinata all’accertamento della regolarità contributiva e fiscale degli ETS.

Considerando la tempistica prevista per le verifiche (indicate dall’Avviso e dalla normativa di riferimento) oltre che per i trasferimenti finanziari da parte dell’ACT alle singole Regioni, si prevede che l’erogazione dei contributi agli Enti beneficiari non possa avvenire prima della fine del prossimo mese di maggio.

CONSULTA LA PAGINA DELL’AVVISO 

Fonte: Comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali

Ultime notizie

Santa Maria a vico: inaugurata “La Casa del Libro”

Nella giornata di ieri, domenica 15 maggio, si è tenuta l’inaugurazione de “La Casa del Libro” in Piazza Roma a Santa Maria a Vico, donata dall’Associazione “Insieme”.“L’istallazione de ‘La Casa del Libro’ è stato un progetto fortemente voluto da tutta...

Progetto “HCV Free Hospital”: un parere certamente positivo!

Il programmato convegno sulla presentazione del Progetto “HCV Free Hospital”, tenutosi nel pomeriggio di venerdì presso l’aula magna dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta ha certamente segnato un ulteriore punto di svolta per il nosocomio...

Skip to content